Il piano politico di Pippo Civati

L’Unione Sarda propone una lettura dei piani programmatici di Civati, Cuperlo e Renzi. Ne traggo quello di Civati, perché è quello che più sento mio …

Annunci

urnePD
L’Unione Sarda
propone una lettura dei piani programmatici di Civati, Cuperlo e Renzi. Ne traggo quello di Civati, perché è quello che più sento mio …
RIFORME – Difesa del bipolarismo e subito riforma della legge elettorale per poter andare al più presto al voto. Ok al ripristino del Mattarellum.

ECONOMIA – Errore clamoroso intervenire sull’Imu. Ok a patrimoniale sui redditi o sui patrimoni purché sia ‘progressiva’ e dopo una revisione del catasto.

LAVORO – Giù le tasse sul lavoro. Insistere sulla proposta del reddito minimo garantito.

EUROPA – Sbattere di più i pugni in Ue. Essere rigorosi e impeccabili ma chiedere all’Europa che, ad esempio, scuola e ricerca possano essere fuori dal conto del debito.

DIRITTI – Sì ai matrimoni e alle adozioni gay.

FORMA PARTITO – Protagonismo agli elettori del Pd in un partito che dia spazio ai giovani e che ritrovi sé stesso collocandosi in uno spazio tra Rodotà e Prodi. Va ripensato il campo del centrosinistra nel suo complesso. Un partito in cui “ci sia anche Sel”.

LARGHE INTESE – La fine del governo Letta è l’unico modo per chiudere il ventennio berlusconiano. Civati propone di cambiare la legge elettorale e andare a votare a marzo.

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...