La sanità distorta

L’annuncio del ministro Lorenzin mette fiducia in chi spera di avere presto un figlio: la fecondazione assistita ”sarà inserita nei Livelli essenziali di assistenza in sede di prossimo aggiornamento” e pertanto sarà parzialmente a carico del Sistema Sanitario Nazionale.
Di questa notizia non possiamo che rallegrarcene …

Annunci

L’annuncio del ministro Lorenzin mette fiducia in chi spera di avere presto un figlio: la fecondazione assistita ”sarà inserita nei Livelli essenziali di assistenza in sede di prossimo aggiornamento” e pertanto sarà parzialmente a carico del Sistema Sanitario Nazionale.
Di questa notizia non possiamo che rallegrarcene …

Se lo Stato si fa carico di spese a favore delle famiglie e quindi dei cittadini, non possiamo che essere contenti e orgogliosi del nostro sistema. Ma …
michelangelo

Come spesso accade esistono “figli e figliastri”, ovvero famiglie e cittadini! Mi spiego: tutto quello che rientra in un’ottica cristianamente etica può essere portato avanti (buona, vecchia DC!), quello che invece riguarda il singolo cittadino non merita di essere perseguito.

Sono un soggetto altamente e fortemente allergico: sono soggetto a cure, spese, test, visite … eppure a me lo Stato non dà nulla! Perché?

Spero che il ministro Lorenzin allarghi le tutele a tutte le patologie, non soltanto ad alcune (del resto la sterilità non mette a rischio la vita, un’allergia sì!)

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...