Un dibattito appena iniziato

aulascuola icon-warning La rivista online Linkiesta ha pubblicato una serie di idee per migliorare la Scuola, giusto al termine della consultazione su La Buona Scuola.
Ecco quali sono i principali punti dibattuti.

Assumere 150mila docenti conviene agli studenti
La proposta penalizza i docenti non presenti nelle Gae, ma almeno per gli studenti è un passo avanti
di Marco Bollettino
La «buona scuola»: La consultazione è un valore in sé
Può non convincere ma non si sottrae alle critiche. Forum e questionari consentono il dialogo
di Manuela Sammarco
Le competenze finanziarie dei giovani italiani sono scarse, bene che la riforma miri a migliorarle
di Enrico Castrovilli e Roberto Fini
La #buonascuola insegni anche a lavorare
La formazione professionale manca nella riforma del governo, ma anche nella cultura di questo Paese
di Davide Ricca

Una scuola efficiente? Servono autonomia e trasparenza
Spendiamo peggio della media dei paesi Ocse. Una chiave per ripartire? La competizione tra istituti
di Tommaso Agassisti

Musica a scuola, il rischio di una riforma stonata
Docenti giovani, licei musicali, orchestre in classe: così la musica torna al centro della scuola
di Ivan Della Corte

Perché non saprai mai se il tuo insegnante è incapace
Valutare i professori non è facile. Servono dati oggettivi, i risultati degli studenti non bastano
di Norberto Bottani

Più insegnanti nelle scuole, ma per fare cosa?
Serviranno per supplenze, miglioramento didattica, continuità scuola-lavoro. Ma non è tutto chiaro
di Gabriele Benassi

Più soldi agli insegananti, ecco come fare
Valutatori esterni, didattica, reputazione: così si può superare lo stipendio legato all’anzianità
di Franco De Anna

C’è disoccupazione? La scuola deve insegnare a lavorare
Uno studente su tre abbandona gli studi. Ci vogliono sinergie tra aziende, territorio e formazione
di Simona Malpezzi

Dirigenti scolastici, così i presidi diventano manager
Il termine più giusto è timonieri, in grado di «mettere la scuola in condizione di cambiare rotta»
di Renato Rovetta

Prof. non si nasce, i docenti devono essere formati
La formazione degli insegnanti gioca un ruolo chiave nella riforma sulla scuola del governo
di Riccardo Scaglioni

La scuola digitale è la vera rivoluzione
Altro che tablet in classe: le potenzialità di internet possono radicalmente cambiare la formazione
di Marco De Rossi

Il contributo sulla riforma della Rete Nazionale delle scuole “Senza Zaino per una scuola comunità”
di Marco Orsi e Daniela Pampaloni
Annunci

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...