Riparte la serie A con il derby d'Italia

Sulla carta la squadra bianconera è reduce da un mese di dicembre disastroso: 5 punti su 9 in campionato, 1 pareggio in Champions ed 1 in Supercoppa (con sconfitta ai rigori). Ad oggi la squadra di Mancini è ancora un cantiere, sopratutto societario, in evoluzione, però la Juventus di Allegri pur solida fatica a imporre il suo gioco non tanto per personalità quanto per ritmo.

Annunci

Dopo l’anticipo (Lazio schianta Sampdoria 3-0), riprende domani il campionato di Serie A con la Roma a rincorrere la Juventus impegnata nel derby d’Italia con l’Inter.
Sulla carta la squadra bianconera è reduce da un mese di dicembre disastroso: 5 punti su 9 in campionato, 1 pareggio in Champions ed 1 in Supercoppa (con sconfitta ai rigori).

juvedicembrePerò la rivalità fra le due società più blasonate d’Italia nasconde altri interessi.

8df96cc035d169e6d3d03cdd6bf965ed-03629-1351972924L’Inter al momento è l’unica squadra che non è mai stata retrocessa in serie B anche perché ha superato indenne la bufera del Calcioscommesse del 2006, pur essendoci molte ombre.

Per sua fortuna la prescrizione ha impedito alla società milanese di essere giudicata. Singolare certo il fatto che in quel periodo la Serie A era stata commissariata ed affidata a Guido Rossi, dipendente Telecom dunque di Marco Tronchetti Provera e Massimo Moratti!
Allora l’allenatore era proprio Roberto Mancini che grazie al passaggio in nerazzuro di Patrck Viera e Zlatan Ibrahimovic e dell’assenza della Juventus -azzerata economicamente e nel parco giocatori- in Serie A ha potuto dare il via ad una serie di vittorie che hanno fatto dell’Inter la prima squadra in Italia prima, Europa e Mondo poi (con José Mourinho).

Oggi l’Inter sta continuando la sua tradizione di multinazionale informe a caccia di giocatori copertina (l’ultimo acquisto è Lukas Podolski, ma si parla di Shaqiri del Bayern) , inefficaci in quel contesto calcistico (vedi Vidic), eppure strappati alla Juve.
La Juventus dal canto suo continua a tenere sotto controllo i cordoni della borsa e non si butta in acquisti importanti (ho più di un dubbio su Rolando e Sneijder possibili obiettivi del mercato bianconero).

Ad oggi la squadra di Mancini è ancora un cantiere, sopratutto societario, in evoluzione, però la Juventus di Allegri pur solida fatica a imporre il suo gioco non tanto per personalità quanto per ritmo.

Cosa deve temere la Juventus – Il trend negativo e l’appagamento psico-fisico di dicembre (la qualificazione in Champions agli ottavi, contro il Borussia Dortmund, è stato un fattoredi stress notevole).

Quali problemi deve risolvere la Juventus – Indubbiamente la formazione titolare e l’impiego di alcuni giovani (Morata, Coman e Pereyra su tutti). Da chiarire la posizione di Giovinco.

Dove deve spingere la Juventus – Sull’asse Pogba – Tevez!

Dove può osare la Juventus – Lanciarsi sulla linea verde di cui Pogba è l’emblea, con Mattiello in primis, Coman e Morata a seguire. Non c’è ancora quest’anno il fattore Llorente.

 

Probabili formazioni

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Tevez, Llorente.
A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Padoin, Ogbonna, Marrone, Mattiello, Pereyra, Pepe, Giovinco, Coman, Morata. All.: Allegri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Barzagli, Asamoah, Romulo

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio; Medel, Kuzmanovic; Hernanes, Kovacic, Palacio; Icardi.
A disp.: Carrizo, Andreolli, Dodò, Vidic, Guarin, M’Vila, Obi, Khrin, Osvaldo, Podolski, Puscas, Bonazzoli. All.: Mancini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Nagatomo (Coppa d’Asia), Mbaye (Coppa d’Africa), Jonathan

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...