Una piccola Juve basta per mantenere la testa

Non è stata una bella Juve ad Udine: colpa delle assenze (Marchisio e Vidal su tutti), colpa del divario in classifica (ancora +7 con la Roma), colpa degli impegni ravvicinati (Coppa Italia con il Parma …)

Annunci

napoli_udinese_coppa_italia_08_60089_immagine_ts673_400Non è stata una bella Juve ad Udine: colpa delle assenze (Marchisio e Vidal su tutti), colpa del divario in classifica (ancora +7 con la Roma), colpa degli impegni ravvicinati (Coppa Italia con il Parma …)

Non ci sono comunque alibi per una squadra che dovrebbe dominare indiscussa in Italia e vorrebbe farlo in Europa.
Colpa forse del 3-5-2 oramai messo in cantina, con poca fantasia dal centrocampo in su e molta fretta nella propria metà campo.

Le prime 5 posizioni (1/2/2015)
Le prime 5 posizioni (1/2/2015)

Questo comunque non vuol dire che lo 0-0 nasconda una involuzione! Tre limpide palle gol (Llorente-fuori, Pereyra-incrocio e Tevez-fuori) ed un possesso palla superiore al 60% testimoniano la solita presenza fisica, ma poco lucida, dell’undici di Massimiliano Allegri.
Cosa serve? Più fantasia in attacco, magari con Pepe, Coman e Morata sulle fasce, più precisione al tiro.

Fra 7 giorni si torna in campo contro il Milan dell’allenatore ‘piccolo piccolo’. Sarà un’altra Juve?

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...