I lavoratori usa e getta dei Mondiali

Il mondo diventerebbe zen, sogneremmo, ci dispereremmo, penseremmo a qualcosa: come mettere fine al lavoro in condizioni di schiavitù, per esempio.

Annunci

Se ai Mondiali del 2022 volessero osservare – chi potrebbe volerlo? – un minuto di silenzio per ogni lavoratore morto, ci vorrebbe un’ora di silenzio prima di ogni partita. Sarebbe un’esperienza affascinante: ore vuote davanti al televisore.

Il mondo diventerebbe zen, sogneremmo, ci dispereremmo, penseremmo a qualcosa: come mettere fine al lavoro in condizioni di schiavitù, per esempio.

via I lavoratori usa e getta dei Mondiali – Martín Caparrós – Internazionale.

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...