Governo bocciato sulla riforma scolastica e la lotta al precariato!

La riforma Buona Scuola non risolve il problema del precariato, ma aumenta i conflitti

Annunci

Il piano di 102.000 assunzioni della riforma della Buona Scuola non solo disillude il progetto iniziale di 150.000 promesso a lettere cubitali non più di 12 mesi fa, ma non è neppure sufficiente a garantire quella “stabilità e continuità didattica” a scapito del precariato alla base della legge stessa. I dati forniti dall’USR Lombardia sull’effettiva applicazione della fase B mettono a nudo il paradosso di fondo.

L’articolo continua sulla Gazzetta di Mantova

Leggi il mio comunicato stampa integrale con tabelle e numeri forniti dall’USR Lombardia

[easy-tweet tweet=”La Buona Scuola aumenta i conflitti e non risolve il problema del precariato” user=”massideconca” hashtags=”#ilmioblog”]

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...