L’anno dei rifugiati

Dell’oltre milione di persone in fuga dai propri Paesi d’origine circa 455mila sono siriani in fuga dalla guerra civile, gli altri sono per lo più afghani, iracheni (entrambi Paesi pressati dalla milizia di Is) ed eritrei.
Tra i Paesi Ue l’Italia è al secondo posto, dopo la Grecia, per numero di profughi arrivati nel 2015. Nella penisiola ellenica i migranti sbarcati sono 821.008. Più di cinque volte di quelli che sono approdati sulle coste italiane, circa 150.317.

Annunci
profughi e rifugiati

Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) i migranti che hanno raggiunto l’Europa sono più di un milione. Siriani, Afghani, Pakistani ma anche africani, migranti economici e rifugiati tutti con in comune il coraggio di partire e la speranza di garantirsi una vita migliore.Un fiume umano in piena che ha cercato in tutti i modi di valicare i confini Ue dopo aver attraversato il Mediterraneo prima, Grecia e Balcani dopo. Il dato registrato dall’Oim supera di circa 4 volte quello del 2014.
Dell’oltre milione di persone in fuga dai propri Paesi d’origine circa 455mila sono siriani in fuga dalla guerra civile, gli altri sono per lo più afghani, iracheni (entrambi Paesi pressati dalla milizia di Is) ed eritrei.
Tra i Paesi Ue l’Italia è al secondo posto, dopo la Grecia, per numero di profughi arrivati nel 2015. Nella penisiola ellenica i migranti sbarcati sono 821.008. Più di cinque volte di quelli che sono approdati sulle coste italiane, circa 150.317.
La rotta più battuta infatti continua a essere quella dei Balcani, per questo la maggior parte dei migranti arrivano in Grecia dopo essere salpati dalla Turchia e aver attraversato l’Egeo. I morti e dispersi si aggirano circa attorno alle 4000 persone.

Continua su Left

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...