La remuntada

Con grande forza ed una dimostrazione di solidità da fare invidia a molte squadre europee, la Juventus di Allegri ha rimontato (la classica remuntada) fino alla prima posizione (per pochi minuti) colmando disavanzi anche in doppia cifra…

Annunci

Alla decima giornata aveva vinto solo 3 partite, 3 pareggi e 4 sconfitte. Dopo la sconfitta con il Sassuolo (0-1 con rete di Sansone al 20′ pt) la Juventus ha inanellato 12 vittorie consecutive in campionato, 3 vittore in Coppa Italia (e 0 reti!) ed ha superato con anticipo il turno di Champions (il 23 febbraio ottavi contro il Bayern Monaco).

La squadra impacciata e timorosa delle prime uscite -bella in Europa, spaesata in campionato- adesso può guardare dall’alto verso il basso le principali inseguitrici con le quali ha perso anche se di misura quasi tutti gli scontri diretti (per la verità fuoricasa: Roma-Juve 2-1; Napoli-Juve 2-1).

Il 13 febbraio ci sarà Juventus-Napoli, match della verità per le sorti del campionato-

Le chiavi della metamorfosi bianconera

1- Esplosione di Paulo Dybala – si è calato nei panni del giovane lìder, al posto di Carlitos Tevez, ritorna a centrocampo, va a prendersi spazi ed è letale nella trequarti avversaria (12 reti e diversi assist).

2- buona gestione degli innestiSimone Zaza e Alex Sandro stanno entrando pian piano nei meccanismi di Allegri e si preparano a prendere il posto di Patrice Evra e Mandzukic-Morata al fianco di Dybala. Khedira sta dimostrando fragilità e continuità; Rugani ha rotto il ghiaccio e trovato anche un paio di partite da titolare. Cuadrado entra a partita in corso per rompere gli equilibri e spingere sui fianchi.

3- Cambio di modulo – dopo alcuni esperimenti con difesa a 4, la Juve è tornata a 3 con Evra (Alex Sandro) e Lichsteiner (Cuadrado) sulle fasce e un centrocampo robusto e veloce (Marchisio arretrato davanti alla difesa; Pogba e Khedira ad impostare).

Autore: Massimiliano De Conca

Insegnante, filologo, curioso …. penso che ci siano dei momenti in cui sia giusto presentarsi in prima persona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...