la leggerezza dei partitini

Amministrative, l’insostenibile leggerezza dei partitini

Se per negligenza non si fanno le cose con meticolosa precisione, allora è inutile maledire il destino, occorre rimuovere chi non è capace di maneggiare una lista

Non era difficile, se ce l’avevano fatta anche i «Poeti per Roma». Invece no, nei partiti di Fassina, De Corato e Alfano non sanno fare le liste: «inammissibili», e a casa.

Pierluigi Battista, «Il Corriere della Sera»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...